Prendere in giro circa la mezza età è quasi obbligatorio a 50 anni, e queste frasi che seguono sono gentili ma divertenti, e sicuramente faranno fare una bella risata.


Sai che hai 50 anni quando “essere fortunato” significa una breve attesa nell’ambulatorio.


Sai che hai 50 anni quando la tua schiena esce più spesso di te.


Sai che hai 50 anni quando fai una festa ei vicini non realizzano nemmeno.


Sai che hai 50 anni quando un bambino a cui hai fatto da baby-sitter è ora il tuo avvocato.


Sai che hai 50 anni quando qualcuno ti offre un posto sull’autobus. E tu non rifiuti.


La tragedia di invecchiare: tante candele … piccola torta!


Se le cose migliorano con l’età, ti stai avvicinando alla magnificenza.


Quaranta è l’età della gioventù. Cinquanta è la giovinezza della vecchiaia.


Quando i tuoi amici cominciano a lusingarti su quanto sei giovane, è un segno sicuro che stai diventando vecchio.


Un uomo ha raggiunto la mezza età quando è stato avvertito di rallentare dal suo medico invece che dalla polizia.


La mezza età è quando hai incontrato così tante persone che ogni nuova persona che incontri ti ricorda qualcun altro.


Cinquanta è un’età eccellente … se sei una bottiglia di vino.


A 50 anni acquisisci molto buon senso … il che è positivo perché il tuo senso dell’udito e la vista stanno iniziando ad andare.


Dicono che 50 sono i nuovi 40. Ma siamo onesti, 40 erano già piuttosto vecchi.


La migliore forma di controllo delle nascite per le persone oltre i 50 anni: nudità.


Cinquanta è età potente per le donne. È possibile disattivare i sistemi di irrigazione con le vampate di calore.


Il venditore ambulante dice “Sì, signora” invece di “Certo, Splendida”.


E quelle vampate di calore? Non pensarli come menopausa. Pensa a loro come a brevi vacanze regolari nei tropici.


A 50 anni è più importante che mai mangiare frutta e verdura. Quindi:

– Al mattino, aggiungi un ulteriore gambo di sedano al tuo Bloody Mary.

– A pranzo, lascia un oliva in più nel tuo martini.

– E a cena, spremi un po’ di lime in quel Margarita.


La faccia che hai all’età di venticinque anni è la faccia che Dio ti ha dato, ma la faccia che hai dopo cinquanta è la faccia che hai guadagnato.


Un uomo che vede il mondo uguale a cinquanta come ha fatto a vent’anni ha sprecato trent’anni della sua vita.


Quando hai 50 anni, ogni volta che ti guardi allo specchio pensi che debba essere il primo di aprile.


 

 

 

Il numero 50